Ti trovi in:

Home » Territorio » Luoghi e punti di interesse » Parrocchiale dell’Assunta

Parrocchiale dell’Assunta

di Martedì, 15 Dicembre 2015 - Ultima modifica: Giovedì, 24 Marzo 2016
Immagine decorativa

Nel cuore del centro storico s’innalza la parrocchiale dell’Assunta, ricostruita da maestranze lombarde alla fine del XV secolo e abbellita nel 1531 da un protiro rinascimentale. Tra il 1890 e il 1893 il triestino Nordio ridisegnò la facciata in stile neoromanico-neogotico ed eliminò le cappelle barocche.

Della primitiva chiesa romanica rimane il possente campanile con bifore e monofore e una piccola scultura lapidea con il Cristo pantocratore. L’interno, diviso in tre navate coperte da volte a crociera, accoglie due splendidi altari lignei seicenteschi - con tele di Polacco (1614) e di Camillo Procaccini - e due marmorei del 1723. Le pitture murali della navata e dell’abside furono eseguite nel 1933 dal veronese Pino Casarini. Accanto alla chiesa sorge la cappella di San Valentino con loggia quattrocentesca e affreschi di Casarini (1938).

Posizione GPS
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam